Medjugorje voli diretti da Bari 2014

— archiviato sotto:
Pellegrinaggio
Mezzo: Aereo
Vettore: Mistral Air
Durata: 4 - 5 giorni

 

30 Anni sono ormai trascorsi da quel lontano "25 giugno 1981" quando, per la prima volta, una giovane bellissima poi rivelatasi come la "Beata Vergine Maria - Regina della Pace" apparve e parlò a 4 ragazze e 2 ragazzi di uno sconosciuto e sperduto paesino della Erzegovina: ancora oggi, trent'anni dopo, Maria di Nazareth continua ad apparire ogni sera al tramonto a tre di loro: Vicka Ivankovic, Marija Pavlovic e Ivan Dragicevic.

 

Itinerario e informazioni utili
Periodi di viaggio
Prezzi
Medjugorje voli diretti da Bari 2014

1° giorno: Bari – Mostar – Medjugorje
Ore 10.00 
ritrovo dei Partecipanti all’aeroporto di Bari Palese – Banco Eves, disbrigo delle formalità d’imbarco e alle ore 12.00 partenza con volo direttoMistral Air per Mostar, giungendovi alle ore 12.55. All’arrivo trasferimento in pullman privato a Medjugorje (25 Km). Sistemazione in Pensione di cat. “A”. Pranzo libero. Nel pomeriggio inizio delle attività religiose. Cena e pernottamento in pensione.
Permanenza a Medjugorje
Pensione completa. Durante la permanenza a Medjugorje il programma prevede la partecipazione alle liturgie, alle adorazioni serali, agli incontri con i frati francescani presenti, la salita al Podbrdo, il colle delle prime apparizioni e al Monte Krizevac sulla cui cima è stata costruita una croce di cemento alta oltre 8 metri, momenti di preghiera e riflessione comunitaria. Quando possibile viene organizzato un incontro per ascoltare la testimonianza di qualcuno dei veggenti, compatibilmente con la loro presenza a Medjugorje e alla loro disponibilità a ricevere i pellegrini. Inoltre si visiteranno: l’Orfanotrofio di Majcino Selo (Villaggio della Madre), la comunità realizzata per alleviare le sofferenze derivate dalla guerra, la Comunità Cenacolo di Suor Elvira, il Villaggio della Madre, fondato da Padre Slavko Barbaric e la Comunità della Famiglia Ferita di Suor Cornelia.
Ultimo giorno: Medjugorje – Mostar – Bari
Prima colazione e pranzo. Mattinata a disposizione per visite individuali. Nel primo pomeriggio trasferimento con pullman privato a Mostar e giro panoramico (senza guida) di città (esclusa partenza del 1/5 agosto). Mostar una volta conosciuta come la "Firenze dell'Impero ottomano" è una città tollerante e aperta alle diverse culture. Sosta alla nuova Cattedrale e al famoso Ponte Vecchia, patrimonio dell'Unesco, che collega attraverso la Neretva le due parti della città, al caratteristico quartiere mussulmano che lo circonda, con le belle botteghe di artigianato tipico turco bosniaco. Trasferimento con pullman privato all'aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza alle ore 17.35 con volo diretto Mistral Air per Bari, giungendovi alle ore 18.25.


Itinerario realizzato in collaborazione con Rusconi Pellegrinaggi, Organizzatore Tecnico. Condizioni generali come da catalogo dell'operatore.

Informazioni utili

La quota comprende: viaggio aereo in classe turistica con voli diretti da Bari; tasse aeroportuali e di sicurezza; trasferimento dall’aeroporto di Mostar a Medjugorje e viceversa; bus a disposizione per tutti i gli spostamenti in loco; soggiorno a Medjugorje in Pensione di cat. “A”, tutte camere con servizi privati; trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo dell’ultimo, bevande incluse; assistenza spirituale e tecnica dei consacrati della Casa di Maria; giro panoramico di cittaà (senza guida) di Mostar; mance; assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio Amitravel di Filo Diretto Assicurazioni;  auricolari audioriceventi per l’ascolto di spiegazioni e funzioni serali in italiano; libretto preghiere, libro messaggi e circolare informativa.

  

DOCUMENTI: qui di seguito si riassumono le informazioni relative ai documenti di viaggio emessi dalle Autorità italiane ai fini dell’espatrio e riconosciuti validi presso le Autorità di frontiera della Bosnia Erzegovina per l'ingresso nel Paese. Tali informazioni sono riportate sul sito web: www.ambsarajevo.esteri.it e si possono ottenere chiarimenti usufruendo dei seguenti contatti:
Informazioni telefoniche da Lunedì a Venerdì dalle 12.00 alle 13.00: 387 33 214879
E-mail (Sezione consolare): consolare.ambsarajevo@esteri.it
E-mail: (Sezione visti): visti.ambsarajevo@esteri.it
Cittadini italiani maggiori di 18 anni

Passaporto individuale ordinario con validità residua di almeno 3 mesi al momento dell'uscita dal territorio bosniaco, rilasciato dalle Questure oppure carta di identità elettronica o cartacea valida per l'espatrio, rilasciata dai Comuni. In merito alle carte d’identità di tipo cartaceo rinnovate, che riportino il timbro di rinnovo sul documento stesso e siano tuttora in corso di validità per l’espatrio si consiglia di sostituirle con nuovo documento per possibili respingimenti alla frontiera.

Non sono accettate inoltre carte d'identità elettroniche rinnovate con fogli cartacei allegati.

Cittadini italiani minori di 18 anni

In base alla nuova normativa europea a decorrere dal 26 giugno 2012, per l'attraversamento delle frontiere tutti i minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale: passaporto individuale rilasciato dalle questure da 0 anni in su oppure carta d'identità individuale rilasciata dai comuni di residenza da 0 anni in su (per i minori di 15 anni emessa tassativamente dopo il 14/05/2011). L'iscrizione dei minori sul passaporto dei genitori non sarà più ritenuta accettabile oltre il termine del 26 giugno 2012. I passaporti in cui i minori risultino già iscritti restano validi fino alla scadenza ma consentono l'espatrio del solo soggetto maggiorenne titolare del passaporto stesso.

Avvertenze per espatrio minori di anni 18:

il cittadino italiano, minore di anni 18 deve obbligatoriamente essere accompagnato da uno o entrambi i genitori oppure da persona esercente la potestà tutoria per entrare in Bosnia Erzegovina, con documento di viaggio individuale in corso di validità, ovvero:

1) carta d’identità valida per l’espatrio o 2) passaporto.

Qualora sul documento in parola non siano indicati i nomi dei genitori, si consiglia di portare al seguito anche il certificato di nascita o lo stato di famiglia. Tale obbligo non è previsto espressamente dalla legge; tuttavia nel caso emergano dubbi circa l’esistenza del rapporto genitoriale tra minore ed accompagnatore al momento della partenza, il certificato di nascita o stato di famiglia può dimostrare concretamente la sussistenza del legame di paternità o maternità. Se il minore è affidato ad una terza persona con delega per l’accompagnamento, oltre al documento di viaggio individuale valido per l’espatrio, deve essere in possesso di una dichiarazione di assenso sottoscritta dai genitori o da chi esercita la potestà tutoria e vistata dagli organi competenti al rilascio del passaporto.

Cittadini non italiani

I cittadini di altre nazionalità dovranno richiedere alle autorità competenti (Ambasciata o Consolato) del proprio paese quali sono i documenti necessari per recarsi in Bosnia Erzegovina (anche Slovenia e Croazia per pellegrinaggi in Bus). Vi invitiamo a fare molta attenzione ai documenti necessari per i minori di 18 anni.

Non sono validi i seguenti documenti:

- tessera AT/BT;

- certificato di nascita con fotografia (rilasciato dalle Questure per i minori di anni 15).

 

Si segnala che chi viaggia con passaporto deve munirsi di MARCA DA BOLLO.

Note

* Operativo aereo soggetto a riconferma. Gli orari definitivi dei voli e di ritrovo saranno comunicati con una circolare informativa e i dati in essa riportati sono i soli attendibili. ALLOGGIO A MEDJUGORJE: per la sistemazione dei nostri gruppi, abbiamo accuratamente selezionato alcune tra le migliori pensioni situate a 300/400 metri dal Santuario. Le pensioni prevalentemente a conduzione familiare, piuttosto semplici ma decorose e confortevoli, dispongono di ascensore e aria condizionata. Tutte le camere sono dotate di doccia e servizi privati. Quotazioni suscettibili di eventuale adeguamento carburante, da comunicare ai clienti entro 20 giorni precedenti la data di partenza.
Codice Periodo Note
17 - 20 giugno 2014
€ 415,00 + t.i.
22 - 25 luglio
€ 415,00 + t.i.
1 - 5 agosto
€ 505,00 + t.i. Festival dei Giovani
26 - 29 agosto
€ 470,00 + t.i.
16 - 19 settembre
€ 470,00 + t.i.
23 - 26 settembre
€ 470,00 + t.i.

Quota di partecipazione: a partire da € 415
voli diretti da Bari

Quota di iscrizione:35

Supplementi/riduzioni

Euro Descrizione supplemento
25 a notte
camera singola
RIDUZIONI BAMBINI (in 3° e 4° letto in camera con 2 adulti):
90%
bambini 0/2 anni non compiuti (senza posto volo; eventuali consumazioni da regolare in loco) - quota d'iscrizione € 18,00
25%
bambini 2/12 anni non compiuti - quota d'iscrizione € 18.00
Azioni sul documento